Burgman Club Italia

|
Scritto da Super User salvo
Visite: 422
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

MotoGP Rewind, Donington 2005: la sviolinata di Valentino sotto il diluvio

Il Dottore vince un gran premio a eliminazione: cadono Gibernau, Rossi, Melandri, la pista è una piscina. Anche Rossi rischia grosso, ma alla fine trionfa e sul traguardo suona la sinfonia della sua settima vittoria sul bellissimo circuito inglese

MotoGP Rewind ci fa rivivere le gare più belle della storia del motomondiale insieme al nostro Guido Sassi, gran premi che è possibile vedere gratuitamente per una settimana su motogp.com. In questo weekend Dorna ha messo a disposizione 10 tra i gp di Gran Bretagna più spettacolari e uno dei più elettrizzanti è stato sicuramente quello corso a Donington nel 2005 sotto la moderna versione del diluvio universale.

Tutto facile? Niente affatto
Valentino Rossi parte dalla pole position, ma non appena si spegne il semaforo rosso precipita intorno alla settima posizione. Viene giù tanta di quella acqua che le telecamere riescono a inquadrare appena la pista oltre le gocce sull'obiettivo, tra i saliscendi appannati della campagna inglese svetta Sete Gibernau, che scatta in testa davanti ad altre quattro Honda. Melandri, Barros e Bayliss sembrano volare, ma la piscina di Donington è una trappola. Al secondo giro vanno a terra Macio, Troy e Nicky Hayden, una tornata più tardi salutano la compagnia anche Biaggi, Nakano e Gibernau.

Tris di rischi
Davanti si forma un quartetto, con Rossi che ha recuperato ed è in compagnia di Kenny Roberts jr. e John Hopkins con le due Suzuki, mentre Barros e Tamada tengono alto l'onore di Honda. Valentino quasi cade: si salva prima da un high side spaventoso, poi perde una pedana e rimane in equilibrio sulla moto. Infine va lungo alla chicane ma riesce a tenere la moto dritta e a rientrare. Mancano ancora 20 giri e Rossi si scatena: recupera in un amen il gruppetto di quelli davanti e li passa tutti. Alex Barros sul bagnato è uno di quei piloti davvero duri da battere, il suo feeling leggendario. La battaglia tra i due va avanti per un po', con il brasiliano che frena davvero tardi.

La sviolinata
A tre giri dal termine Rossi riesce ad avere la meglio su Alex e si invola verso il settimo successo stagionale su nove gare, Edwards è secondo davanti a Barros. Sulla linea del traguardo il Dottore suona il violino  in piedi sulla moto. È la settima vittoria a Donington per Valentino, decisamente il padrone di casa in questo angolo delle Midlands. È anche il penultimo successo in generale di Rossi nel gp di Gran Bretagna, che a Silverstone vincerà solo in un altro leggendario weekend bagnato, nel 2015.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Categoria: /
Content